Come funziona:

Per i progettisti

Avviamoci! si propone di raccogliere le iniziative dei progettisti e di metterle a disposizione dei sostenitori. Per avviare un crowdfunding per un progetto basta avere un’idea che possa catturare l’interesse del pubblico e pubblicarla sulla nostra piattaforma.

I progetti si differenziano a seconda della modalità di raccolta e della finalità:

All-or-nothing

Come progettista avrai a disposizione la somma raccolta solamente se alla data di scadenza questa sarà almeno pari all’obiettivo prefissato.

Keep-it-all

Alla scadenza entrerai in possesso di quanto raccolto a prescindere dal raggiungimento dell’obiettivo prefissato.

Progetti Business

Sono finalizzati a dare vita ad iniziative imprenditoriali o che portano benefici solo al progettista. La raccolta può essere effettuata unicamente con modalità all-or-nothing e per coinvolgere maggiormente il pubblico è previsto un sistema di ricompense di diversa entità a seconda del sostegno ricevuto.

Avviamoci in questi casi applica l’8% del capitale raccolto come costo di gestione della piattaforma.

Progetti Charity

Si tratta di progetti pensati per le esigenze di terzi o comunque caratterizzati da scopi sociali o caritatevoli. Per questa tipologia non sono previste ricompense per i sostenitori. Per i progetti Charity Avviamoci applica una commissione pari al 6,5% come costo di gestione della piattaforma.

Avviamoci Plus

Per ricevere un’ulteriore spinta puoi ricorrere ad Avviamoci plus, servizio a pagamento che prevede un affiancamento e un sostegno nelle fasi di creazione e di implementazione del progetto tramite una consulenza mirata per ogni esigenza specifica del progetto. Il team di Avviamoci può aiutare il progettista a soddisfare le sue più varie necessità, che possono essere la presentazione del progetto sul portale, l’ideazione delle ricompense, la stesura del business plan, l’affiancamento fiscale, societario, finanziario e contabile e altro ancora.

 

Per i sostenitori

Le idee raccolte da Avviamoci! hanno bisogno di sostenitori. Per diventare uno di loro è sufficiente registrarsi sul nostro portale e scegliere uno o più progetti ai quali contribuire. La somma viene addebitata al sostenitore sul servizio di pagamento utilizzato ed il progettista ne entra in possesso entro 30 giorni dalla data di scadenza; sempre e comunque se si tratta di progetti che utilizzano la formula della donazione semplice, solo se raggiungono l’obiettivo prefissato se si tratta di progetti all-or-nothing. Qualora quest’ultimi non raggiungano l’obiettivo il sostenitore si vede rimborsato l’intero ammontare entro 10 giorni.

Commissioni che si applicano solo se l’obiettivo è stato raggiunto:

Progetti Business: 5% + IVA e ritenuta d’acconto se dovute + (1,4 % + 0,25€) per il servizio di transazione di stripe.

Progetti Charity (all-or-nothing): 3% + IVA e ritenuta d’acconto se dovute + (1,4 % + 0,25€) per il servizio di transazione di stripe.

Per i progetti Business le somme vengono messe a disposizione del progettista al netto delle detrazioni operate da Avviamoci a titolo di commissione, mentre per i progetti Charity l’importo viene messo per intero a disposizione del progettista e le commissioni vengono applicate separatamente dalla donazione.

Commissioni che si applicano in ogni caso:

Progetti Charity (keep-it-all): 3% + IVA e ritenuta d’acconto se dovute + (1,4 % + 0,25€) per il servizio di transazione di stripe.

Avviamoci plus: 5% del capitale obiettivo, che venga raggiunto o meno.

 

Tale servizio prevede un affiancamento e un sostegno al Progettista nelle fasi di creazione e implementazione del Progetto da parte del team dei professionisti di Avviamoci e può consistere in una consulenza di vario tipo a seconda delle esigenze specifiche del Progettista. Il team di Avviamoci può infatti aiutare il Progettista in diverse aree: comunicazione del Progetto sul portale (descrizione, creazione video), ideazione delle Ricompense, stesura del business plan, affiancamento fiscale, societario, finanziario, amministrativo e contabile. Avviamoci Plus è possibile soltanto per i Progetti caratterizzati dalla formula all-or-nothing e ha un costo pari al 5% del capitale che il Progettista si pone l’obiettivo di raccogliere. Il Progettista è tenuto al versamento di tale cifra in ogni caso, anche se il Progetto non dovesse raggiungere tale soglia e non andare quindi a buon fine, entro 30 giorni dal termine della raccolta fondi, previa fattura spedita da Avviamoci al Progettista. Il servizio di Avviamoci Plus è dettagliato in un mandato professionale tra il Progettista e Avviamoci, che fornisce un ammontare previsto di ore di consulenza, in funzione della dimensione del progetto e delle aree di intervento sopra previste.

A titolo di esempio esplicativo:

– Obiettivo ≤ 1.000,00 € = 2 ore di consulenza

– 1.000,00 €; obiettivo ≤ 5.000,00 € = 5 ore di consulenza

– 5.000,00 €; obiettivo ≤ 10.000,00 € = 10 ore di consulenza

– 10.000,00 €; obiettivo ≤ 50.000,00 € = 15 ore di consulenza

– Obiettivo > 50.000,00 € = 20 ore di consulenza

 

Di seguito trovi i termini e le condizioni per i sostenitori.

TERMINI E CONDIZIONI D’USO PER I SOSTENITORI DI CROWDFUNDING

Avviamoci S.r.l. è una società fondata nel 2016 con l’obiettivo di gestire un portale di Crowdfunding denominato Avviamoci. Obiettivo di Avviamoci è quello di dare la possibilità a chi ha una brillante idea di trovare le risorse per realizzarla attraverso la pubblicazione del Progetto sul Portale. Chiunque può decidere di finanziare un’iniziativa che ritenga interessante o valida senza sostenere alcun costo.

Avviamoci offre la possibilità di sostenere molte diverse tipologie di iniziative, le cui condizioni sono sensibilmente differenti tra loro. I Sostenitori devono perciò verificare esattamente le proposte, l’esistenza di Ricompense o controprestazioni, i termini e le condizioni del Progetto che intendono sostenere. Infine, tutti i Sostenitori sono invitati a partecipare alle attività della community, condividendo idee, considerazioni e commenti su ciascun Progetto proposto.

Tutti coloro che intendono finanziare un Progetto di crowdfunding (d’ora in poi denominati Sostenitori) devono accettare le seguenti condizioni:

1. Per sostenere un Progetto è sufficiente registrarsi sul portale mediante una valida e-mail ed una password. Poi si verrà guidati nella procedura di finanziamento e nella conclusione dell’accordo con l’autore del Progetto. Condizione necessaria affinché la registrazione vada a buon fine è l’accettazione della politica sulla Privacy del portale.

2. Il Sostenitore per effettuare una donazione – nel caso di attività benefica e di charity o di prenotazione/acquisto –deve accettare queste Condizioni d’Uso in ogni suo punto.

3. La donazione o la prenotazione/acquisto effettuata dall’utente sulla piattaforma di Avviamoci a sostegno di un Progetto viene effettivamente addebitata sulla carta di credito oppure tramite altro servizio elettronico di pagamento utilizzata dall’utente.

4. In caso di condizioni di campagna All or nothing, se alla scadenza determinata il Progetto avrà avuto esito positivo, la somma prenotata sarà girata entro 30 giorni al Progettista.

5. Nella soluzione prevista – invece – di Donazione semplice, alla scadenza determinata la somma donata dal sostenitore sarà sempre addebitata e trasferita entro 30 giorni al Progettista.

6. In caso di mancato raggiungimento del traguardo previsto in un Progetto All or nothing, nei 10 giorni successivi viene disposto il riaccredito totale dell’importo sulla carta utilizzata per eseguire il pagamento.

7. I limiti di valore delle singole offerte effettuate dagli utenti sono fissati in Euro 5,00 (limite minimo). Non è possibile effettuare un’offerta di importo frazionato.

8. Ciascun utente può effettuare più di un’offerta a sostegno del medesimo Progetto o a sostegno di Progetti diversi.

9. L’offerta effettuata dall’utente è un mero atto di liberalità nel caso di sostegno ad iniziative benefiche e di charity. Mentre assumono un negozio economico quando prevedono la prenotazione/acquisto di beni e servizi di iniziative economico/professionali/commerciali. Con essa l’utente matura – nella prima fattispecie – esclusivamente il diritto alla Ricompensa promessa dal Progettista in cambio della donazione. La Ricompensa è costituita da un bene di modico valore individuato dal Progettista. Con l’offerta l’utente NON acquisisce alcun diritto di proprietà, o altro diritto reale o di prelazione, sul Progetto che sostiene. Nemmeno alcun diritto di compartecipazione allo sfruttamento economico del Progetto che sostiene. Nemmeno alcun diritto sulla proprietà intellettuale, sul marchio o sul brevetto né sui successivi sviluppi del Progetto nel futuro.

10. Non si crea alcun rapporto contrattuale tra Avviamoci ed i Sostenitori, ma unicamente tra i Sostenitori e gli Autori dei Progetti (Il Progettista/i). L’attività di sostegno economico – tramite la prenotazione e l’acquisto di beni/servizi di attività economiche/professionali/commerciali comporta piena ed integrale accettazione dei termini e delle condizioni offerte dall’Autore del Progetto, nella versione vigente al momento dell’accettazione del pagamento.

11. Alcune forme di pagamento richiedono la raccolta di informazioni sulla base della normativa anti-riciclaggio e delle disposizioni vigenti. In tali casi, il responsabile del servizio di pagamento è il gestore scelto dal Sostenitore, regolarmente Autorizzato ad operare dalle Autorità di vigilanza. Avviamoci collabora all’esecuzione del servizio, raccogliendo dati e documenti richiesti dalla normativa vigente e trasmettendoli al gestore, che è l’unico responsabile dell’esecuzione del servizio. In alcuni casi è possibile che il gestore addebiti al Sostenitore delle commissioni. Per i termini e le condizioni dei servizi di pagamento verificare le disposizioni dei gestori nelle relative pagine.

12. Quando il Sostenitore ha accettato questi termini e condizioni d’uso, è previsto che tutto quanto è stato versato, non è più rimborsabile, se non con la richiesta di un diritto di ripensamento da esercitare entro 15 giorni dalla sottoscrizione dell’impegno a versare.

13. È compito del Progettista far pervenire al singolo Sostenitore la ricevuta fiscale relativa alla propria donazione.

14. È sempre possibile chiudere il proprio account utente contattando il team di Avviamoci richiedendone la cancellazione.

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!